scrivere
I pensieri del cammello

scrivere

Questo silenzio. La musica in sottofondo. Io seduto qui davanti al computer. Devo scrivere. Scrivere qualcosa. Una voglia immensa di raccontare qualcosa. Poi niente. Non mi viene niente. Nessuna ispirazione. Aiuto. Non riesco più a scrivere. Alla fine ho come l’impressione di avere già affrontato tanti argomenti. Tante storie. Ho parlato di me, della mia vita, del mio quotidiano. … Continua a leggere

I pensieri del cammello

La finestra sul mondo

Si respirava un’aria d’insolito entusiasmo all’interno della redazione. Ragazzi giovani e motivati, pensavo. Poi alla mia domanda del perché hanno accettato di farne parte del giornale L’alba?. “Qui, in questa stanza, c’è l’unica finestra senza sbarre”, risposero sorridenti. Breve colloquio con alcuni detenuti del carcere di massima sicurezza di Ivrea. Continua a leggere

Il senso della Memoria e il pericolo dell’incomprensione.
2. Memorando

Il senso della Memoria e il pericolo dell’incomprensione.

Con questo scritto vorrei fare una riflessione sulla correlazione, che negli anni si è fatta avanti, tra lo sterminio degli ebrei durante la seconda guerra mondiale e il conflitto israelo-palestinese. La riflessione vuol legarsi anche alla critica che spesso è stata sollevata all’Italia rispetto la scelta di istituire un giorno dedicato alla Memoria. Un tema, questo, che … Continua a leggere

1. Le parole sono importanti!/2. Memorando

Il giorno della memoria

Oggi 27 gennaio 2012, a mezzogiorno, mi fermerò per un minuto. E’ una ricorrenza importante. Commemora il giorno e l’ora in cui una pattuglia dell’esercito sovietico arrivò nei pressi di un campo di sterminio nazista, nel ’47, e restò ammutolita davanti all’opprimente presenza di un’atrocità nemmeno concepibile. Questo è il giorno della memoria. La mia … Continua a leggere

Mondo solidale-Repubblica ovvero la miopia dell’informazione italiana
1. Le parole sono importanti!

Mondo solidale-Repubblica ovvero la miopia dell’informazione italiana

Lettera di Giusy Muzzopappa. Tempo fa, qualche mese, Repubblica.it ha inaugurato una nuova rubrica intitolata “Mondo solidale”. Bene, mi sono detta. E’ fantastico che un quotidiano mainstream come Repubblica abbia deciso di aprire una finestra di informazione seria e documentata sul mondo del non profit italiano, su quel tessuto fatto da passione, buone pratiche e … Continua a leggere

Pensa prima di parlare…
1. Le parole sono importanti!

Pensa prima di parlare…

Pensa prima di parlare  questo è il classico consiglio della nonna. Pensa prima di parlare è anche il motto di una campagna statunitense (2011) contro il bullismo e la discriminazione di cui sono spesso vittime i giovani Lgbt. Jared Dudley e Grant Hill due dei migliori cestisti del Phoenix Suns hanno sostenuto questa campagna coinvolgendo altri … Continua a leggere

Donne che cadono, una società rimbambita
1. Le parole sono importanti!

Donne che cadono, una società rimbambita

Il 23 dicembre 2011 una ragazza ventenne è stata uccisa a casa sua a Francavilla, strangolata. Il giorno successivo il suo assassino è arrestato e accusato di omicidio e rapina, avendo portato via con sé il passaporto, cellulare, e soldi della ragazza. Uno degli individui veniva dalla Romania, l’altro dall’Italia. Quale sarà stata la reazione … Continua a leggere

1. Le parole sono importanti!

State of the Union Address di Obama: il pezzettino sull’immigrazione

Un pezzettino dello State of the Union Address del Presidente Obama del 24 gennaio 2012 Si tratta del discorso annuale che i Presidente degli Stati Uniti fa al Congresso per presentare un rendiconto sullo “stato” della nazione e per spiegare la sua agenda per l’anno. Ecco cosa aveva da dire sul tema dell’immigrazione.(La traduzione sotto) … Continua a leggere