I pensieri del cammello

Private

Amici e conoscenti spesso mi domandano il perché non ho ancora un profilo su Facebook. “Non ho tempo”, per tagliare corto mi giustifico così, ma in realtà ho una voglia matta di provare nuovi orizzonti. Sono stati loro, i figli, ad impedirmi di aver un profilo moderno e sempre aggiornato. “Questione di privacy”, così i ragazzi me l’hanno venduta, e addirittura minacciandomi di negare la loro amicizia in rete e nella vita in caso contrario. Giusto così, ad ognuno il suo mondo. Però chi paga me e la loro madre dei danni morali per tutte quelle volte che la nostra intimità è stata pesantemente violata? I figli, si sa, oltre ad essere spietati, sono invadenti e hanno la memoria corta, e i genitori spesso sono costretti a vivere certi momenti nella clandestinità, peggio degli amanti. Felicemente bugiardi.

Annunci

One thought on “Private

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...