I pensieri del cammello

Il leone si fece iena

I dittatori sono sempre stati assetati di sangue e, Bashar Al-Assad non è di meno, addirittura il suo nome in arabo significa “Leone”, mai un nome così azzardato. Caro presidente Giorgio Napolitano, Lei che è sempre stata una persona attenta e sensibile al tema dei diritti umani, restituisca un minimo di dignità alle vittime civili siriane, per favore, e revoca quell’onorificenza del “Gran cordone” concessa proprio da Lei al “Leone” di Damasco. Non solo è perché previsto dalla legge italiana ma anche per rispetto alle future vittime e, un segnale a tutte le belve.

2 thoughts on “Il leone si fece iena

  1. http://www.sibialiria.org/

    Senza togliere alcun appellattivo attribuito al leone-jena, pare che, anche, stavolta non sia stato lui.

    Chiedere al nostro napo-capo quei favori là è come chiedere a un cagnolino di non farla dove cammini. Devi rivolgerti al suo padrone.

    • Vuoi dirmi che la gente in Siria è stanca di quarant’anni di dittatura e si è auto mutilata? La sua tesi è piena di buchi neri. Spiacente. E poi il nostro comandante in capo sarà pieno di difetti e acciacchi ma dura solamente sette anni, salvo alto tradimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...