Quattro chiacchiere in cucina

Curry alla Zubin Mehta

Invidio i musicisti. Hanno il dono di poter comunicare attraverso un linguaggio che non ha bisogno di traduzioni e non si presta a fraintendimenti. Un allegro andante è tale da Kiev a Kinshasa.  Il maestro Zubin Mehta, indiano d’origine, ma cittadino del mondo, direttore del Teatro  del Maggio Musicale Fiorentino dal 1985, è una delle punte di diamante dell’universalità della cultura. Oltre alla musica, il direttore d’orchestra confessa di amare la buona tavola. A casa negli Stati Uniti, non disdegna una buona bistecca, della cucina italiana confessa di adorare tutto. Ma ha un segreto. Ovunque si trovi nel mondo, sul podio o a tavola, in tasca custodisce un peperoncino fresco. Zubin Mehta ha camminato per tutte le strade del mondo, incontrando celebrità e godendo di grande fama. Tutto ciò può dare alla testa. Ecco allora che quel piccolo peperoncino in tasca gli ricorda delle sue origini, della sua casa natale a Bombay. Ho cominciato anch’io a portarmi dietro dei semi di cardamomo. E quando mi sento triste o spaesata, li annuso.

Curry alla Zubin Mehta

Ingredienti:
4 cucchiai di olio
Le spezie: 2 chiodi di garofano, un pezzettino di cannella, tre o quattro chicchi di cardamomo, 1 cucchiaino di semi di cumino
Le spezie in polvere: mezzo cucchiaino di curcuma, peperoncino e garam masala
Una piccola cipolla
1 cucchiaio di zenzero fresco tritato
2 spicchi d’aglio
2 grandi pomodori tagliati a cubetto
500 g di pollo a pezzettini
mezzo bicchiere di latte di cocco (optional)
Per la guarnizione: un cucchiaino di coriandolo fresco tritato; dei peperoncini freschi verdi o rossi

Preparazione
1.    Scaldare l’olio e aggiungere la cannella, i chiodi di garofano, il cardamomo e il cumino. Cucinare per 20 secondi.
2.    Aggiungere la cipolla e dorare. Aggiungere lo zenzero e l’aglio e un pizzico di sale. Aggiungere le spezie in polvere, girando continuamente. Dopo 15-20 secondi, aggiungere il pomodoro e cucinare a fiamma media per 10 minuti.
3.    Aggiungere il pollo e mezzo bicchiere di latte di cocco e acqua a sufficienza per coprire la carne. Portare ad ebollizione e poi abbassare la fiamma e cucinare per 30 minuti.
4.    Guarnire con il coriandolo fresco e un peperoncino rosso/verde
5.    Servire con pane indiano o riso basmati.

Advertisements

2 thoughts on “Curry alla Zubin Mehta

  1. Fantastico, seguiro’ anch’io l’abitudine di Mehta e girero’ con un peperoncino in tasca, vista la forma di cornetto fa anche da portafortuna, secondo la nostra cultura italiana. Grazie Laila per la ricetta che proverò volentieri, sacrificando uno dei peperoncini che ho seminato questa estate.
    m cr m

  2. Mmmmh, sento già un profumino! Adesso che sono a Londra e non ho difficoltà a trovare tutti gli ingredienti della cucina indiana voglio davvero imparare a cucinare con le spezie…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...