I pensieri del cammello

Confessioni di uno sfigato

Tutti pagano, tutti prendono a piene mani; pure a scuola i compagni mi dicevano: “questa la dà a tutti!” e io stavo davvero male: “ma come, e a me niente?”. Chissà perché, ma è cosi da sempre: le donne con me si trasformano in suore e la gente diventa mendicante. E dire che non sono né brutto né santo.

Annunci

2 thoughts on “Confessioni di uno sfigato

  1. I don’t even understand how I stopped up right here, but I believed this publish was once great. I do not understand who you might be but definitely you are going to a famous blogger should you aren’t already. Cheers!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...