I pensieri del cammello

A quelli della Lega che fanno un passo indietro

Sulle rive del Po quando sarà in piena,
Mettetevi in fila, girati di schiena…
Non troppo lontano, qualche centimetro,
E poi, fattelo cazzo quel passo indietro!!!

9 thoughts on “A quelli della Lega che fanno un passo indietro

  1. Grande Viorel!!! Maria da Ferrara (del gruppo che organizza il Convegno cui hai partecipato anche tu, ricordi?)
    Un saluto

    • scusa, ma perché te la prendi con me??? invece di prendertela con quelli che vi hanno ingannato, fottuto e tutto il resto, te la prendi con me… solo per il fatto di non essere italiano… padano… cosa??? guarda che io vivo qui da abbastanza tempo da poter dire che questa è anche casa mia… quelli della tua Lega hanno rubato anche i miei soldi, visto che pago le tasse, quindi ho tutte le ragioni del mondo per prendermelo con loro. Voi, con questa politica di sparare sempre e cmq sui stranieri, terroni, Roma ladrona etc. vi siete dimenticati di stare attenti ai vostri di ladri… perciò, tu puoi prendertela quanto vuoi con me, ma non sono io il colpevole che voi l’avete presa in quel posto! 😉

  2. qualche lustro fa nel mio paese lungo le rive dei fiumi uomini seduti e di schiena venivano fucilati:tu sei straniero e non lo sai e per questo non me la prendo con te:ce l’ho con il poeta,il ditirambo e la giambica gli sono compagni ma le parole no!…cazzo… il termine più evocativo; se un mattino un camiciaio smeraldo ti legnasse,al Tuo sonetto tronco aggiungeranno solo la firma del bardo:Borghezio! e nessuno scorgerà il plagio del sudato epitaffio;emigrano i migliori:Jonesco e Cioran hanno scelto la Francia tu hai optato per un Paese,più affine alle corde della tua cetra,xenofobo e razzista:l’Italia così come saprai che tutti i rumeni rubano e i negriemarocchini spacciano

    • Sarebbe pure simpatica la tua risposta, a prescindere dalla sottilissima minaccia (che ignoro) se non fosse per la firma di Borgezio sotto il mio epitaffio!
      Tu paragoni due cose che non hanno niente a che fare l’una con l’altra, e sai bene di cosa parlo. Cmq io non ho mai parlato di fucilazioni e robe varie, lontano da me… la mia era soltanto una battuta sulla stronzata con la quale quelli della Lega ci prendevano in giro: quella di fare un passo indietro.
      E per piacere, puoi dirmi quello che voi, pure minacciarmi, ma firmati per favore con il tuo nome intero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...