I pensieri del cammello

Rachel

Vivere, morire o mentire, ci vuole sempre un certo coraggio,

Le colombe non cercano mai la morte,

scivolano leggere sopra i campi di ulivi,

I falchi prima e gli avvoltoi poi non le lasciano mai scampo,

o la fuga o il sangue,

Le colombe amano volare in pace,

I falchi seduti al sole s’annoiano a morte,

Gli avvoltoi nascosti nel penombra adorano le danze macabre,

Questa striscia di terra non perdona,

Qui sono morti tutti, Dio, il suo figlio e la speranza prima dell’alba

Rachel Corrie è morta così: un falco ha intercettato il suo volo e un avvoltoio ha coperto di fango il suo sogno di pace.

 

Annunci

2 thoughts on “Rachel

  1. Ho trovato questo…

    http://nena-news.globalist.it/Detail_News_Display?ID=33190&typeb=0&Lettera-dall-inferno-di-Rafah-di-Rachel-Corrie-

    “[…] Essi sanno che i bambini negli Stati Uniti, di solito, non hanno i genitori uccisi e che qualche volta vanno a vedere l’oceano.[…]

    mi chiedo se puoi perdonare il mondo per tutti gli anni della tua infanzia spesa esistendo – solo esistendo – in resistenza al costante strangolamento […]”

    Lettera dall’inferno di Rafah, di Rachel Corrie
    La lettera inviata dall’attivista americana ai genitori il 7 febbraio 2003

    ——————————————————————————–

    adminSito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...