4. Espressioni

Nel paese dove vivo ora…

Nel paese dove vivo ora
[cioè,
dove vado a dormire e la mattina mi sveglio, e quando mi sveglio
mi viene voglia di tornare a dormire] la bandiera è fatta di tre colori,
la lingua ha una tavolozza tutta pasticciata, ma la piazza,
chissà perché, ha un colore soltanto, il verde.
[Quanto a me – mi consolo,
neanche la famiglia Simpson è del tutto normale.]

Perciò, sto con tutti, mi metto ad aspettare sulla panchina tempi migliori
appoggiando il mio sedere sul ‘Sole delle Alpi’ rigorosamente verde;
saluto uno che non esce mai senza la cravatta (verde) e, quando
parla con l’intento di spaventarmi – fa uscire sputi di saliva dalla bocca.

Dopo un tot di tempo il verde tossico delle camicie mi rovina la vista.
Cerco un albero vivo, una pianta in fiore, un uccello che canta.
[Cerco un uccello che sta al suo posto,
dentro i pantaloni e non urla su un palco,
o,
che urla solo quando serve].
Accendo la sigaretta, mal volentieri, per disintossicarmi da tutta questa
stupidità, da tutto questo odio. Nel paese dove vivo ora, le sigarette –
non fanno nulla. Le persone con i loro pregiudizi ti fanno morire prima.

5.08.2012

dal poemetto “Confidenze confidenziali”

Advertisements

One thought on “Nel paese dove vivo ora…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...