4. Espressioni

La terra nera

Pensavo fosse soltanto il fango di una tonalità odiosa
che si intrufolava nelle screpolature dei talloni o peggio ancora –
sotto le unghie
[gli aloni aureolati delle madonne nere, ormai dimenticate]
fosse lo sporco, impregnato di trementina e buttato sulla tela,
stanca di essere dipinta e ridipinta
[mi faceva andare in paranoia, il colore della paura
di non ricordare più il mestiere di stare in questo mondo]

Pensavo fosse soltanto la sabbia, aiutata dalla Bora
ad accecarmi sulla strada di un lungamente sperato ritorno.
Ma era semplicemente la terra. La terra nera.
[quella,
prima lasciata, poi – scusata e, ora, abbandonata per sempre]

Annunci

2 thoughts on “La terra nera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...