Amir
4. Espressioni

Amir

 Come e quando è arrivato in Italia Amir non se lo ricorda, era troppo piccolo. Non che adesso fosse molto più grande, poiché sono passati soltanto 2 o 3 anni dal suo arrivo. Si ricorda vagamente la mamma, che tossiva sempre e quando usciva per la strada si nascondeva il viso dietro un velo scuro. … Continua a leggere

Natale clandestino
4. Espressioni

Natale clandestino

C’è aria di festa. E giustamente i negozianti sono quelli che hanno più motivo di festeggiare. Le vetrine brillano. Persino i sampietrini luccicano. La luce cola dalle luminarie e trabocca dalle vetrine, scorre, si riversa sui viali e inonda le piazze, s’insinua nelle viuzze e veglia sui portoni. Dovrò addentrarmi ancora di più nella periferia, … Continua a leggere

Babbo natale in salsa multiculti: “San Nicola. Agiografia immaginaria”
5. Letture d'altrove

Babbo natale in salsa multiculti: “San Nicola. Agiografia immaginaria”

Chi è Babo natale? è l’omone barbuto e panciuto vestito di rosso che tutti ormai conosciamo o è altro. Per molto tempo ogni popolo e ogni regione del mondo cristiano ha avuto la propria credenza e usanza per festeggiare il solstizio d’inverno, una festa pagana rivisitata ovunque in salsa monoteista. E per tutto quel tempo … Continua a leggere

Scorci arabeschi nel paesaggio romano
3. Specchio

Scorci arabeschi nel paesaggio romano

La toponomastica di un paese non consiste solo nel seminare nomi e numeri per facilitare il ritrovamento di un indirizzo o l’errare senza perdersi nel paesaggio urbano o rurale di un determinato luogo. La toponomastica per uno sguardo attento, diviene strumento di indagine e punto di partenza anche per chiedersi chi sono i personaggi ai quali sono intestate strade, … Continua a leggere

Piccoli racconti buffi di una coppia transeuropea: 5. Le nozze paesane
I venerdì di Lyudmyla

Piccoli racconti buffi di una coppia transeuropea: 5. Le nozze paesane

Piccoli racconti buffi di una coppia transeuropea. Un racconto lungo a puntate di Tetyana Gordiyenko… Fiaba moderna del Ragionier Giacomino Mantegazza e della  sua sposa Lyudmyla Ciukh. . Atto V°: Le nozze paesane – Sono tutte pagliacciate, ragazzi! Ridicole pagliacciate! – disse col cuore Giacomino Mantegazza, agitando la mano con la terza birra grande di quella … Continua a leggere

Di Guergana Radeva, ovvero di una scrittura vagante senza tempo e senza spazio
5. Letture d'altrove

Di Guergana Radeva, ovvero di una scrittura vagante senza tempo e senza spazio

Non solo fare l’amore esige dei preliminari, anche leggere un libro li impone. Prima di tuffarsi in un libro, come si tuffano certe cose nell’atto di far l’amore, bisogna goderselo con calma, da chiuso. Guardare la copertina, il titolo, i colori, le scritte, girarlo e rigirarlo, tastare la carta sulla quale è stato stampato, io … Continua a leggere

La trappola
5. Letture d'altrove

La trappola

Il libro che segnalo qui non rientra nella categoria delle letture d’altrove  per la qualità letteraria o per “età anagrafica” . “La trappola” (Infinito Edizioni, 2012) è una opera molto recente. E la sua autrice non l’ha fatto per compiere un atto letterario ma per portare una testimonianza preziosa. In effetti è il contenuto stesso … Continua a leggere