3. Specchio

Requisitoria contro una domanda

"La trajectoire humaine" Mohammad AAmiri

“La trajectoire humaine” Mohammad AAmiri

Serpeggia l’esistenza incompiuta                             

aggrovigliandosi attorno alla domanda

amletica,

si rannicchia  fra il punto e l’interrogativo

e fa le fusa ad un dio distratto,

orfano anch’esso di carezze

e risposte.

Affonda la mano nelle lettere,

scarta la E di Essere,

presuntuosa e salmastra.

E nella cavità della O

raccoglie una conchiglia,

nessun vento di mare si ode,

il silenzio gela l’orecchio teso.

La mano non s’arrende

fruga, fruga…

scarta la S di Sono, la R di Redenzione

illusorie e melense.

Con la N di Non

si aggrappa alla mantella divina,

ma riceve solo  polvere.

Serpeggia l’esistenza incompiuta

scende dalla metafora e dall’interrogativo,

Si avvia nel non-sentiero,

zigzagando fra pietre focaie gelide

e ghiacciai infuocati.

Al bivio tra l’ossimoro e il paradosso

cambia muta,

e annuncia la sua rinascita.

Non più larva, non più pupa

non più muta, non più esistenziale

non più fusa, non più trascendentale.

Serpeggia l’esistenza incompiuta

verso la sua incompiutezza,

né leggera, né delusa.

Se le risposte stentano ad arrivare

Occorre annullare la domanda.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...