3. Specchio

Torino, sciopero della fame, perché non si può sempre stare a guardare

Rosario Citriniti, regista e documentarista e fondatore dell’associazione Invicta Palestina, si trova ne La Casa Umanista in via Martini 4 a Torino, in sciopero della fame come atto di solidarietà estrema verso i palestinesi detenuti nelle carceri israeliane, soprattutto per Samer Issawi, egli stesso in sciopero della fame da oltre duecento giorni e allo stremo delle condizioni.

rosario citriniti, registaNon si può sempre stare a guardare, famosa frase del partigiano Ettore nello straordinario libro 54 dei Wu Ming. Quando uno sciopera, pensa: se mi appoggiassero tutti, anche per un solo giorno, ogni causa si risolverebbe, come per magia, in un solo giorno. Questo movente a volte si presenta con tanta consapevolezza e altrettanta chiarezza che non è più possibile ignorarlo. Entri in possesso di informazioni, il tuo destino si incrocia con le vite degli altri e cominci a guardare, sentire, camminare e non mangiare con loro. E allora scatti, perchè non puoi più stare a guardare.

Siamo andati a trovare Rosario, in sciopero da lunedì scorso e conoscere meglio l’obiettivo della sua lotta. Vi invitiamo tutti a fare altrettanto, in forma diretta recandosi in via Martini, a due passi da Palazzo Nuovo, o indirettamente via facebook http://www.facebook.com/rosario.citriniti?fref=ts, o via mail a info@invictapalestina.org, o al telefono 392.0371336.

mccs con rosario citriniti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...