4. Espressioni

Alma donna: Vulnerabile è questo mio corpo

Un contributo per La settimana al femminile dall’8 al 14 marzo 2013 di Valentina A. Mmaka

Vulnerabile è questo mio corpo

preda di appetiti insani

Margo. Foto Fanny Brun

Margo. Foto Fanny Brun

di parole ingannevoli

di promesse disattese

vulnerabile è questo corpo

che cambia sembianze

nelle fantasie altrui

a seconda dell’umore

un giorno figlia

un altro sposa

un giorno amante

un altro puttana

e poi ancora un altro giorno,

il più doloroso,

mi trasformo con arte circense

in merce di scambio

senza nome né sembianze

un burattino mutilo da manovrare,

il carnevale del dolore

che camuffa voci e volti

nella folle ipertrofia di questo tempo

la mia voce appare così fragile

da spezzarsi

sotto il peso di sillabe ostili

figlie della rabbia

dell’orgoglio inventato dai padri

il mio ventre è sempre pronto

ad ospitare nuovi germogli di vita

anche quando amore e desiderio sono assenti

come se sapessi amare oltre l’odio

più dell’amore stesso

questo corpo

oggi è un porto cui approdare

domani un naufrago alla deriva

sogno una porta

lasciata a aperta

un volto in cui riconoscere

l’amore

un letto di lenzuola silenziose

capaci di capire

il mio respiro

inondato di sogni ancora acerbi.

Nelle notti gli incubi

svegliano i ratti addormentati

e la speranza resta accesa

in un piccolo angolo della mia mente

in cerca di una porta dischiusa

attraverso la quale inseguire

la mia ombra prima che possa ingoiarmi

e sottrarmi a me stessa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...