3. Specchio

Schizofrenie Quotidiane

Totem, Said Lhssini, Pittore marocchino

Totem, Said Lhssini, Pittore marocchino

 

1-Aurora

Brandelli di luce penetrano sotto                                         

l’unghia,

un uomo apre le fauci e inghiotte

l’aurora,

di sbadigli si nutre e sul pane quotidiano

spalma una cispa,

striscia sotto la soglia del giorno

e declama : “siamo i figli dell’assassino o

dell’innocenza?”

2-Meriggio

Costruirono un muro

per il pianto,

innalzarono una croce

per l’amore,

eressero un minareto

per la pace,

tracciarono una frontiera

per la purezza,

e al meriggio, piansero

l’amore

la pace

e la purezza.

3-Vespro

Ad ogni stella un destino,

specchio di ogni gesto terreno

ombra di ogni esistenza reietta.

È mia quella stella sellata nella stalla

Celestiale,

è mia quella voglia volata sulla volta

azzurrina,

è mia quell’ ebrezza errante

iraconda,

è mio al vespro quel letto

alato,

spicca il volo senza vele nella

Schizofrenia Quotidiana.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...