Pausa estiva!
4. Espressioni

Pausa estiva!

L’estate viene, l’estate va. Luce, calore, colore e vita, amore fugace, gelato e frutta illusione o libertà? … L’estate va, l’estate viene, Mari e montagne, Stagni e fontane, acqua, aria, vita e cuccagne. I bambini sognano, giocando a pallone, di una vita senza reclusione. … L’estate viene. L’estate va. E noi ci trova ancora qui. … Continua a leggere

Ero diversa anche prima…
4. Espressioni

Ero diversa anche prima…

Sono colombe che chiacchierano a sproposito e le campane che deliberano la fine delle prediche domenicali. Male come va, mi sbatto addosso alla folla diretta a consumare ‘l‘ultima cena’ del mezzogiorno, verso il bar dietro l’angolo, sprecando l’aria con le allegrie estirpate dalle abitudini. Prima, seduta nell’ultima riga, non ho trovato nessuna mano da stringere. … Continua a leggere

Sogno di un mattino di Ramadan  (racconto lungo e triste)
4. Espressioni

Sogno di un mattino di Ramadan (racconto lungo e triste)

Questo racconto, l’avevo pubblicato nell’agosto del 2010 sul mio blog personale. Ero appena tornato dall’Algeria e il clima ramadanesco di quelli anni mi aveva ispirato questo sogno.  Oggi sono passati 3 anni, è di nuovo Ramadan, e sono appena tornato dall’Algeria… e le cose rimangono allo stesso punto. La polizia lascia l’insicurezza e la corruzione … Continua a leggere

La bastarda di Istanbul
Malih di pancia

La bastarda di Istanbul

Certi intrecci famigliari, ovvero tutte le parentele che vadano oltre genitori, fratelli e sorelle, zii, nonni, suocere, nuore – già qui comincio ad avere qualche difficoltà – più che intrecci famigliari inestricabili per me sono grumi imprescrutabili. Mi piace ingannarmi raccontandomi che questa mia incapacità ( a raccapezzarmici con le parentele di qualche grado sopra … Continua a leggere

Università Estiva: Ma che razza di discorsi!
1. Le parole sono importanti!

Università Estiva: Ma che razza di discorsi!

Una università estiva che parla di razzismo non è una novità. Anzi. Razzismo, antirazzismo, immigrazione, multiculturalità, interculturalità… sono tra i temi che hanno generato più studi, convegni, conferenze e tavole rotonde, in Italia negli ultimi 20 anni. Da quando l’Italia si è accorta di essere diventata terra di immigrazione oltre che di emigrazione, non si … Continua a leggere

Jean Genet, scrittore degli ultimi della terra.
5. Letture d'altrove

Jean Genet, scrittore degli ultimi della terra.

Nella stessa aula di tribunale furono emesse due sentenze incrociate, entrambe senza possibilità di appello. La prima la emise un giudice che si pronunciava su un reato, mentre la seconda uno scrittore sul genio creativo di colui che commise il reato. Benvenuti a Parigi, è il 14 Luglio 1945. Il ladro affrontava la sua dodicesima … Continua a leggere

Lo Straniero: nota a margine.
Varie

Lo Straniero: nota a margine.

Quanta precarietà c’è nel vissuto di una migrante!? Precarietà linguistica, precarietà psicologica, precarietà cognitiva, precarietà relazionale e precarietà economica… Ma la migrazione essendo inanzitutto una scelta, tutte queste forme di precarietà devono essere affrontate e possibilmente sconfitte. Il grande sociologo algerino Abdelmalek Sayad intitolava uno dei suoi più interessanti libri: “La doppia assenza, dalle illusioni … Continua a leggere

Dopo Morsi?
1. Le parole sono importanti!

Dopo Morsi?

La destituzione da parte dei militari dell’ormai ex presidente egiziano Mohammed Morsi ha spalancato la porta ad una multitudine di interrogativi che rimangano ancora senza risposta: dove andrà l’Egitto dopo questo terremoto politico? Quale il confine fra leggitimità elettorale e consenso popolare? Quale posizione prendere quando le proteste di piazza, benché condotte in nome della … Continua a leggere