Malih di pancia

Quelle che… stirano i meridiani

Ad un certo punto della loro vita, così, all’improvviso, alcune donne cominciano a portare abiti chiari di lino e a stirare i meridiani. Dopo questa metamorfosi di solito diventano anche fini intenditrici di tè, tisane e cani di piccola taglia. Qualcuna, poi, oltre a diventare gattara, comincia a manifestare anche una spiccata empatia per tutte le forme di vita non umane che popolano le città: dai piccioni ai fringuelli, arrivando ad occuparsi, nelle città con corsi d’acqua, anche di oche e di nutrie. In rari casi, questa empatia arriva ad includere anche gli “extracomunitari”; e fra questi in modo particolare i: venditori di cianfrusaglie, parcheggiatori abusivi, suonatori sudamericani di strumenti a fiato ed infine suonatori africani di strumenti a percussione. Addirittura – in rarissimi casi però – questa empatia si può trasformare in qualcosa di più: coppia mista.
Quanto alle ragioni profonde per cui certe donne, così, all’improssivo, cominciano a portare abiti chiari di lino e a stirare i meridiani mi soccorre Oscar Wilde: le donne sono fatte per essere amate, non per essere comprese.

Annunci

2 thoughts on “Quelle che… stirano i meridiani

  1. per favore Malih no, non pontificare anche tu, soprattutto usando stereotipi…di solito sono d’altro tipo le tue riflessioni.

    • grazie Stefania del suggerimento, ne terrò conto. è che mi piaceva l’espressione “stirare i meridiani” e ho voluto ricamarci su, com’è nello spirito della rubrica, che non a caso si chiama “Malih di pancia”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...