Vite infrante sulle muraglie della fortezza Europa

Per Amir: una passeggiata silenziosa per le vie di Milano

Ieri pensavo, piangendo l’ennesimo morto per la libertà, che il mio corpo e i miei sogni avrebbero potuto sciogliersi in mare se trentacinque anni fa non fossi nata in Italia per caso. Certo i miei sogni non godono di ottima salute oggi tra le mura di un Europa stanca, ma il mio corpo ancora mi consente di coltivarne, lo sguardo degli occhi accarezza ancora il presente e le sue macerie, il tatto delle dita scontra la sua durezza, l’olfatto del naso i suoi miasmi, mentre il cervello attiva le sue risorse per costruire altre possibilità che incontrino altre sensibilità e che tornino ad essere corpi che occupano lo spazio pubblico animandolo di desideri.

foto: g2_gi

foto: g2_gi

Vi scrivo perché vivo la necessità di condividere un dolore con persone che quotidianamente si spendono per un altro mondo possibile e perché sento l’obbligo di rispondere in modo corale a questo dolore, magari con una passeggiata silenziosa per le vie di Milano questa domenica che viene.

io sarò al solito posto e alla solita ora con gli amici che verranno, alla fermata di p.ta venezia alle 14,30.

sentitevi liberi di esserci se potete e di estendere l’invito a chi credete.

a presto.

Rachela, per gli amici.

Per info e adesioni: city_in@hotmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...