I venerdì di Wiliam

I venerdì di Wiliam e Magdaléna 5

I venerdì di Wiliam e Magdaléna. Poesie d’amore in portoghese, ceco e italiano

poesie-damore

Magdaléna Stárková

nenech mě čekat dlouho láskopapouškovala bychpo nesčetných sestřičkáchiluzía ty tichý jako ztracenépírkobys řeklčas je jenom stará žvýkačka

roztažená mezi zuby

pouličního spratka

obecně známého pod

přezdívkou Bůh

Non farmi aspettare troppo a lungo,amore mioDirei ripetendo a me stessa dopo innumerevolisorelle d’illusionee tu calmocome una stalla di piumadiresti

il tempo è solo

una vecchia gomma  da masticare

rimasta tra i denti di un monello di strada comunemente

indicato come Dio

Wiliam Farnesi

uma lanterna em uma mãona outrauma esferade pequenos espelhosvocê acende a lanternae se cumpre o zig zag engenhoso

da luz refletindo-se nos

espelhinhos

deste improvável dispositivo

então a luz se desprende

e entra em mim

sem dano

o calor que sinto

é de uma pérola

saída do mar

e que pela primeira vez

dá a sua luz ao mundo

una lampada in una manonell’altrauna sferadi piccoli specchitu accendi la lampadae si compie lo zig zag ingegnoso

della luce che si riflette negli

specchietti

di questo dispositivo improbabile

poi la luce si stacca

e entra in me

senza danno

il calore che sento

è di una perla

appena uscita dal mare

e che per la prima

volta dà la sua luce al mondo

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...