Varie

20 aprile 1980: 35 anni fa, la Primavera berbera

Divagazioni

Il 20 Aprile 1980 a Tizi Ouzou, Nord dell’Algeria, scoppiava l’insurrezione generale che coinvolgerà tutta la regione della Cabilia e anche la città di Algeri per alcune settimane, e che sarà battezzata da la Primavera berbera. O più esattamente la Primavera amazigh.

Amazigh (plurale imazighen) è il nome che si danno le popolazioni originarie del Nord Africa. Berbero invece è un derivato dello spregiativo “barbari” dato a questa popolazione in eterna ribellione dai vari colonizzatori (Fenici, Greci, Romani, Bizantini, Arabi…) ed è proprio quel disprezzo che la Primavera amazigh vuole eliminare.

Ma perché scoppiano queste manifestazioni di rabbia e protesta in un paese che fin a quel momento era guardato dal mondo come un esempio di rivoluzione riuscita?

tafsut-21980 vuol dire 18 anni dopo la vittoria e l’accesso all’indipendenza nel 1962.

Ma se la guerra fu affrontata da un fronte unito di tutte le forze politiche algerine: dal partito…

View original post 1.337 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...