Profughi, migrazioni e mobilità
1. Le parole sono importanti!/Varie

Profughi, migrazioni e mobilità

Era proprio necessario arrivare all’ennesima immagine di morte affinché alcuni politici europei cominciassero a parlare in modo razionale e ragionevole per cercare di individuare soluzioni pratiche alla questione drammatica delle sempre più massive migrazioni di uomini, donne e bambini? Continua a leggere

Annunci
Abdul Ghaffar Khan – Maestro musulmano di non- violenza
2. Memorando

Abdul Ghaffar Khan – Maestro musulmano di non- violenza

ABDUL GHAFFAR KHAN(Badshah Khan)* Maestro musulmano di non- violenza di Adel Jabbar * E «Pace!» sarà la parola che dal misericordioso Signore udiranno! ( Corano, XXXVI, 58) In questi tempi attraversati dalla cultura dell’assassinio, dello sfruttamento, dell’ingiustizia e del dominio che sta mettendo in serio pericolo la vita, la sicurezza e la convivenza. È un  obbligo reagire con fermezza e lucidità per arginare il dilagare della violenza e del terrore. Per far ciò è necessario elaborare e costruire un’altra narrazione in … Continua a leggere

Cosa succede nel Medioriente?
2. Memorando

Cosa succede nel Medioriente?

Da lunghi anni lo scenario del cosiddetto Medioriente è teatro di  raccapriccianti eventi che stanno stravolgendo drammaticamente  la vita di milioni di persone. Moltitudini  in fuga costrette ad abbandonare le proprie case, masse in cammino per sfuggire al terrore, donne e bambini  alla ricerca di qualche riparo, sequestri, rapimenti,  scene di morte e di violenza … Continua a leggere

Siria: il conflitto continua
2. Memorando

Siria: il conflitto continua

I negoziati di “Ginevra 2” tra il regime siriano di Bashar Al-Assad e una parte dell’opposizione sotto l’egida dell’ONU come previsto sono falliti. I rappresentanti del governo di Al-Assad del resto non avevano intenzione di discutere seriamente la sorte del regime e nemmeno erano disponibili a negoziare una fase di transizione. D’altra parte l’opposizione non … Continua a leggere

Ritratto migrante
1. Le parole sono importanti!

Ritratto migrante

Adel Jabbar* Chi sono gli stranieri, gli altri, gli immigrati o migranti, persone che spesso vengono considerate in maniera univoca, come una massa internamente omogenea, anziché quali soggetti distinti, individui con un’identità specifica, che si trovano a vivere in una condizione di estrema complessità. Il mondo di questi soggetti è innanzi tutto un mondo “scosso”, … Continua a leggere

Immigrazione: differenza e disugualianza
1. Le parole sono importanti!

Immigrazione: differenza e disugualianza

Di Adel Jabbar* Ngugi Wa Thiong ‘o, scrittore keniota nel suo libro (“Spostare il centro del mondo. La lotta per le libertà culturali, Meltemi, Roma, 2000)ci descrive l’incontro tra culture, partendo dalla propria esperienza. In uno dei capitoli presenti nel volume racconta di come ha dovuto sostituire la lingua nativa, il Kikuyu, con l’inglese. Per … Continua a leggere

Lo Straniero: nota a margine.
Varie

Lo Straniero: nota a margine.

Quanta precarietà c’è nel vissuto di una migrante!? Precarietà linguistica, precarietà psicologica, precarietà cognitiva, precarietà relazionale e precarietà economica… Ma la migrazione essendo inanzitutto una scelta, tutte queste forme di precarietà devono essere affrontate e possibilmente sconfitte. Il grande sociologo algerino Abdelmalek Sayad intitolava uno dei suoi più interessanti libri: “La doppia assenza, dalle illusioni … Continua a leggere

Dopo Morsi?
1. Le parole sono importanti!

Dopo Morsi?

La destituzione da parte dei militari dell’ormai ex presidente egiziano Mohammed Morsi ha spalancato la porta ad una multitudine di interrogativi che rimangano ancora senza risposta: dove andrà l’Egitto dopo questo terremoto politico? Quale il confine fra leggitimità elettorale e consenso popolare? Quale posizione prendere quando le proteste di piazza, benché condotte in nome della … Continua a leggere