Dopo Morsi?
1. Le parole sono importanti!

Dopo Morsi?

La destituzione da parte dei militari dell’ormai ex presidente egiziano Mohammed Morsi ha spalancato la porta ad una multitudine di interrogativi che rimangano ancora senza risposta: dove andrà l’Egitto dopo questo terremoto politico? Quale il confine fra leggitimità elettorale e consenso popolare? Quale posizione prendere quando le proteste di piazza, benché condotte in nome della … Continua a leggere

Nawal El Saadawi fra letteratura e attivismo, una donna diventata simbolo.
5. Letture d'altrove

Nawal El Saadawi fra letteratura e attivismo, una donna diventata simbolo.

Sono due destini che si incrociano casualmente, ed entrambi segnalano delle sparizioni. Prima sparizione:  In una stazione dei treni ho perso il libro di cui vi sto per parlare. Siate gentili, se lo trovate leggetelo prima di restituirmelo. Seconda sparizione: “Quel giorno di settembre la notizia uscì sui giornali. Le tipografie avevano stampato metà riga a … Continua a leggere

Sama’a o la musica Sufi che canta la pace.
5. Letture d'altrove

Sama’a o la musica Sufi che canta la pace.

“Ascolta il flauto che racconta la sua storia, lamentando la separazione” Jalal Eddine Rùmi. ___________________________________________ Quando sono arrivato all’Accademia d’Egitto ero impreparato, sapeva vagamente che Sam’a Musical Ensamble è un’ orchestra di musica Sufi. Ero di passaggio a Roma e l’amica Silvia De Marchi, l’editor della casa editrice Compagnia delle Lettere, mi ha invitato a vedere il … Continua a leggere

Scorci arabeschi nel paesaggio romano
3. Specchio

Scorci arabeschi nel paesaggio romano

La toponomastica di un paese non consiste solo nel seminare nomi e numeri per facilitare il ritrovamento di un indirizzo o l’errare senza perdersi nel paesaggio urbano o rurale di un determinato luogo. La toponomastica per uno sguardo attento, diviene strumento di indagine e punto di partenza anche per chiedersi chi sono i personaggi ai quali sono intestate strade, … Continua a leggere