Visioni del Maghreb : l’identità ritrovata di Isabelle Eberhardt
Visioni del Maghreb

Visioni del Maghreb : l’identità ritrovata di Isabelle Eberhardt

Di Sara Alianelli * Parte Prima. “Morite prima di morire.“ (Jallal Eddine Al Rumi) “Furono ore felici,  ore di contemplazione e di pace, di rinnovamento del mio essere, di estasi e di  ebrezza quelle che passai seduta, sotto questo travestimento, su un banco di pietra all’ombra fresca di questa bella Zaouïa tranquilla. Furono ore di … Continua a leggere

Jean Genet, scrittore degli ultimi della terra.
5. Letture d'altrove

Jean Genet, scrittore degli ultimi della terra.

Nella stessa aula di tribunale furono emesse due sentenze incrociate, entrambe senza possibilità di appello. La prima la emise un giudice che si pronunciava su un reato, mentre la seconda uno scrittore sul genio creativo di colui che commise il reato. Benvenuti a Parigi, è il 14 Luglio 1945. Il ladro affrontava la sua dodicesima … Continua a leggere

Ieri e oggi. Dietro il romanzo, l’afghanistan di Bashir Sakhawarz
3. Specchio

Ieri e oggi. Dietro il romanzo, l’afghanistan di Bashir Sakhawarz

Un contributo di Valentina Acava Mmaka e Bashir Sakhawarz La prima volta che ho incontrato Bashir Sakhawarz era il 2005, in occasione di un convegno svoltosi a Ferrara sulle Letterature Migranti. Nel contesto del Festival c’era la rappresentazione di una performance dal titolo And the city spoke, che vedeva protagonisti scrittori e artisti migranti e … Continua a leggere

Ismail Kadare, la poetica del realismo in “Aprile Spezzato”.
5. Letture d'altrove

Ismail Kadare, la poetica del realismo in “Aprile Spezzato”.

Ecco un altro mancato Premio Nobel. Uno scrittore che merita di essere letto ovunque e in Italia più che altrove. Il nostro scrittore è cittadino di un paese dirimpettaio all’Italia e in moltissimi suoi libri parla del rapporto del suo paese proprio con l’Italia. Quando sei un autore tradotto in tutte le lingue ma sei … Continua a leggere

Il primogenito
5. Letture d'altrove

Il primogenito

Il primogenito di “Letture D’altrove” si chiama Mircea Cărtărescu. Arriva dal paese  di Dracula, di Emil Cioran, di Eugène Ionesco, di Mircea Eliade , arriva da Bucarest e di Bucarest scrive. Decidendo di raccontarvi “Abbacinante. L’ala sinistra”  mi rendo conto che mi metto nella posizione di un predicatore che prima di iniziare la predica decide … Continua a leggere

Certificato di nascita
5. Letture d'altrove

Certificato di nascita

Avremmo potuto intitolare questa categoria semplicemente “Letture”. La lettura e la letteratura , superato l’ostacolo linguistico, sono espressioni di creatività e di passione universali. Allora perché  giustapporre  la parola “letture” a “Altrove”? “L’altrove “ come lo intendiamo noi non corrisponde ad una realtà geografica ne ad una norma legislativa bensì rappresenta  uno stato sociale, un … Continua a leggere