Homo Islamicus: la complessità negata
1. Le parole sono importanti!

Homo Islamicus: la complessità negata

Tutti i componenti dell’umanità vengono sturiati da vari punti di vista: sociologia, antroplogia, economia, politica. Tutti tranne i musulmani. Sembra che per capire il musulmano o la musulmana di oggi basta capire la dottrina religosa, il corano. Continua a leggere

Annunci
1. Le parole sono importanti!

Io non mi dissocio da niente

In risposta all’articolo dell’amica Igiaba Scego su Internazionale. “Non in mio nome” Cara Igiaba, Capisco le tue paure. In questi giorni saremo messi sotto torchio e  le prossime campagne elettorali saranno fatte sulla nostra pelle. I xenofobi di tutta Europa vanno in brodo di giuggiole per la gioia e anche gli establishment europei che non … Continua a leggere

Ripensando al Ramadan. A Torino
Anche questa è Torino

Ripensando al Ramadan. A Torino

Di Elisabetta Libanore Se uno dei significati della radice araba cui rimanda è ramida, cioè essere caldo, ardente, rovente, allora si può dire che quest’anno il Ramadan abbia reso in modo piuttosto esauriente tale accezione. Ma invece di fermarci al mero aspetto esteriore del mese sacro alla religione islamica – aspetto che si risolve nella … Continua a leggere

Auguri. Eid Mubarak
4. Espressioni

Auguri. Eid Mubarak

Domani, martedì 15 ottobre, i musulmani celebrano l’Aid Al-Adha, così si chiama in arabo, ma si chiama Tabaski in Senegal, Babbar Sallah in Nigeria, Tfasqa Tammoqart a Djerba, Kurban Bayramı in Turchia, kurban-bajram in Bosnia, Eyd-e Ghorbân in Iran, Idi Qurbon in Tagikistan, Qurban ayt in Kazakhistan, Qurban Heyit per gli Uiguri della Cina, Korbanir … Continua a leggere

Da “La Repubblica” arriva l’allarme: 50 fruttivendoli egiziani minacciano l’Italia!
1. Le parole sono importanti!

Da “La Repubblica” arriva l’allarme: 50 fruttivendoli egiziani minacciano l’Italia!

Il 25/01/2013 sul quotidiano La Repubblica appariva, a firma di Vladimiro Polchi, un articolo dal titolo preoccupante: “IL BELPAESE DEI FRATELLI MUSULMANI – Offensiva dell’Islam radicale: soldi alle moschee e alle imprese per raccogliere consensi.” Articolo di cui si può leggere una versione online dal titolo ancora più inquietante: “Italia i padroni dell’Islam- Fede & finanza: … Continua a leggere

1. Le parole sono importanti!

ISLAMICAMENTE parlando…..

Un contributo per la Stanza degli Ospiti di Moulay Zidane El Amrani. “The Satanic Verses” di Salman Rushdie era un romanzo modesto del sottogenere “fantastico”, ma la “Fatwa” dell’Ayatollah Khomeini che decretò la condanna a morte dell’autore, nonché la spropositata indignazione popolare di certa opinione pubblica musulmana che ne seguirono, scaturirono un grande battage mediatico … Continua a leggere

E se serve legittimare anche ciò che è legittimo… il velo in tribunale.
1. Le parole sono importanti!

E se serve legittimare anche ciò che è legittimo… il velo in tribunale.

Lo scorso 14 ottobre, durante un’udienza, il presidente del collegio di Torino, Casalbore, di fronte ad una interprete musulmana (nominata dal pm) che indossava il Hijab (velo che copre la testa e lascia scoperto il volto delle donne rendendole riconoscibili) ha invitato la stessa a togliersi il velo in quanto in contrasto con l’obbligo di … Continua a leggere

2. Memorando

Regaliamo un bignami di Storia dell’India al professò Sartori

Rieccomi qui a replicare all’ultimo capitolo del manifesto della razza secondo Sartori; non mi soffermerò in questo articolo a ribattere a tutte le sue perniciose asserzioni etnocentriche, dato che altri lo hanno fatto e lo stanno facendo proprio in questo istante. Vorrei però spendere qualche parola sulla storia dell’India, che mi tocca da vicino dato … Continua a leggere